Storia e attività

Fin dalla sua fondazione nel 1988, CPS si è specializzata nel fornire soluzioni di incartonamento automatico, in particolare per prodotti in busta flessibile e/o vaschetta rigida. Meglio di chiunque altro, CPS è in grado di confezionare tali prodotti ad alta velocità con grande efficienza. Ma non è tutto. CPS dispone di impianti in grado di eseguire l'incartonamento in maniera più compatta di quanto possibile manualmente contribuendo in questo modo alla riduzione dei costi. Tra le nostre attività principali rientra ormai anche l’imballaggio in scatole shelf-ready. CPS sfrutta la propria competenza ed esperienza per la realizzazione di incartonatrici di alta qualità.

Buste flessibili e vaschette o flowpack di tutte le forme e dimensioni vengono incartonati in modo totalmente automatizzato e ad alta velocità in scatole americane, cassette in cartone, casse, scatole-pallett e container. Per fornire una soluzione personalizzata, CPS è in grado di integrare nelle proprie incartonatrici sistemi di controllo ai raggi X, metal detector, controlli peso, sistemi di codifica e formatrici di cartoni. CPS si occupa direttamente della progettazione e realizzazione dell’intera linea, dalla manipolazione del prodotto alla gestione del cartone (inclusa la sua formatura), fino alla scatola riempita e sigillata con eventuale ricorso a sistemi di merging (raccolta del prodotto in arrivo da più linee) e buffering (polmonatura).

Su richiesta, vengono realizzati e forniti progetti “chiavi in mano” comprensivi di macchine per il confezionamento primario e impianti di pallettizzazione.

Attualmente CPS ha in produzione una gamma completa di soluzioni per l’incartonamento.

Making The Impossible Packable !